Urbanistica Edilizia Privata

Area Tecnica Responsabile: Enzo Pirlo
Referenti: Geom. Sforza Sara
Telefono: 0365 81241 Fax: 0365 820510 E-mail: ediliziaprivata@comune.vestone.bs.it
Orari di apertura al pubblico lunedì, martedì, giovedì 10:00 - 12:00;   mercoledì 15:30 - 17:30
Attività e competenze Le competenze principali del settore consistono nell’esame e nel controllo dei progetti di trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio, per l’esecuzione dei quali occorre presentare domanda di permesso di costruire o denuncia di inizio lavori, ma si estendono anche ad attivita piu specifiche, quali ad esempio la valutazione della condizione degli stabili pericolanti, l’idoneita tecnico - sanitaria degli alloggi. In particolare il settore gestisce:

  • Istruttoria delle pratiche edilizie;
  • Istruttoria e redazione di provvedimenti inerenti l’attivita edilizia;
  • Rilascio di atti e certificazioni, autorizzazioni, nulla osta, ecc. inerenti l’edilizia privata;
  • Coordinamento dell’attivita di vigilanza in materia edilizia, in collaborazione con la Polizia Municipale, sull’edificato e tutte le attivita amministrative relative alla subdelega regionale in materia di tutela ambientale;
  • Istruttoria per l’approvazione di strumenti urbanistici generali (P.R.G.) nonché strumenti urbanistici attuativi quali piani di lottizzazione, di recupero ecc.;
  • Progettazione interna o svolgimento delle procedure per l’affidamento esterno della progettazione;
  • Predisposizione Piani di Edilizia Economica Popolare;
  • Pratiche inerenti la cessione o l’acquisizione di aree;
  • Controllo sulla gestione delle opere di urbanizzazione:
  • Primaria: strade residenziali, spazi di sosta o di parcheggio, fognature, rete idrica, rete di distribuzione dell’energia elettrica e del gas, pubblica illuminazione, spazi di verde attrezzato;
  • Secondaria: asili nido e scuole materne, scuole dell’obbligo nonché strutture e complessi per l’istruzione
  • superiore all’obbligo, mercati di quartiere, delegazioni comunali, chiese e altri edifici religiosi, impianti sportivi di quartiere,
  • aree verdi di quartiere, centri sociali e attrezzature culturali e sanitarie. Nelle attrezzature sanitarie sono ricomprese le opere, le costruzioni e gli impianti destinati allo smaltimento, al riciclaggio o alla distruzione dei rifiuti urbani, speciali, pericolosi, solidi e liquidi, alla bonifica di aree inquinate.